Home il vino della settimana MONFERRATO ROSSO UCELINE
MONFERRATO ROSSO UCELINE Stampa E-mail
Scritto da Redazione    Venerdì 29 Maggio 2015 00:00

Cascina Castlet (in Piemonte a Costigliole d’Asti, tel. 0141 966651)


Nella ricerca di vini rari, recuperati dalla lungimiranza e impegno di tanti viticoltori, merita una segnalazione l’Uceline di Mariuccia Borio, donna del vino e titolare di Cascina Castlet. Apprezzata per il lavoro di anni a favore della Barbera d’Asti (Passum e Litina da rammentare), senza dimenticare i suoi Moscato (anche nella versione passita con l’Aviè), ecco la piacevole sorpresa di questo rosso di razza che nasce da una varietà “uvalino”, destinata altrimenti all’estinzione.
Dopo le accurate ricerche e sperimentazioni, il risultato in bottiglia è davvero pregevole, con sentori di frutta, lievi note speziate, buona persistenza. Uva raccolta verso la fine di ottobre e poi un affinamento di almeno un anno prima della distribuzione. La bottiglia affascina per i volti che sono riprodotti: è un vino della terra, ti comunica i volti delle persone che lo hanno prima pensato e poi realizzato, come ogni vino che merita di essere assaggiato raccontando un territorio e la cultura di un luogo.  Il nome Uceline? Richiama in origine le uve che avendo una maturazione tardiva, erano le ultime ad essere vendemmiate e spesso preda degli uccelli.

 

Vitigni: Uvalino. Prezzo medio in enoteca: 22 euro

 

Cerca nel sito

Questo sito utilizza cookie per offrire agli utenti servizi e funzionalità avanzate. Per maggiori informazioni leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.