Home Go Wine Alba Il bollito a Carrù, tra tradizione e solidarietà
Il bollito a Carrù, tra tradizione e solidarietà Stampa E-mail
Scritto da Redazione    Venerdì 07 Dicembre 2018 08:37

Martedì 11 dicembre ore 20,30 - Osteria del Borgo – Carrù


Secondo tradizione…l’anno degli appuntamenti conviviali del gruppo di soci Go Wine di Alba si conclude in dicembre con l’atteso incontro dedicato al bollito a Carrù, città sede dell’antica e rinomata “Fiera del Bue Grasso”.

L’appuntamento è per martedì 11 dicembre p.v. presso l’Osteria del Borgo (via Garibaldi 19), ristorante a conduzione familiare associato a Go Wine e che già ci ha ospitato nelle passate edizioni.

Quest’anno vogliamo cogliere questa occasione per una attività di solidarietà.
Da ogni quota dei partecipanti alla cena sarà devoluta una somma che verrà destinata a favore delle opere missionarie di Padre Ottavio Fasano, fratello del socio Go Wine Giacomino Fasano, che ha realizzato nell’isola di Capo Verde un’importante attività di viticoltura, con una valenza sociale di alto profilo (al termine della lettera riportiamo una breve presentazione).

Per valorizzare l’iniziativa a scopo di benefico, avremo con noi Padre Ottavio Fasano che, oltre a presentare l’attività, porterà in degustazione due vini rossi che saranno abbinati nel corso del convivio.
Si tratta del San Felipe (tempranillo e turiga nacional) e del Pico do Fogo (stessi vitigni, con un affinamento in botte piccola): vino – quest’ultimo – recentemente premiato con la medaglia d’oro nel Concorso internazionale Cervim, sui vini di montagna o da viticoltura eroica.


La degustazione dei vini di Capo Verde sarà preceduta da una selezione di vini Barbera e Nebbiolo d’Alba, per un evento esclusivo sotto diversi profili.

Nel corso della serata sarà presentata anche la nuova Guida Cantine d’Italia 2019, a disposizione per tutti i soci e per coloro che vorranno già rinnovare l’adesione in questa occasione.

 



Il Menu

Antipasto:
carne cruda

Carrello di primi tradizionali:
trippa in umido, raviolini in brodo

Secondi:
Carrello di bolliti misti accompagnati dalle 7 salse

Dolce …a sorpresa


Ecco la carta dei vini piemontesi che apriranno la degustazione:

Barbera d’Alba 2017 – Piazzo Comm. Armando, Alba
Selezione di Barbera d’Asti

Langhe Nebbiolo 2017 - Pressenda Diego, Monforte d’Alba
Langhe Nebbiolo “I Patriarchi” 2016 – Francone, Neive
Langhe Nebbiolo “Ciabot Russ” 2016 – Gagliasso Mario, La Morra
Nebbiolo d’Alba 2016 – Giacomo Vico, Canale



Costo della serata: € 42 per i soci; € 47 per gli ospiti.
I posti disponibili sono limitati ed è necessaria la prenotazione, entro e non oltre lunedì 10 dicembre p.v., tel. 0173 364631 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.



PADRE OTTAVIO E LA SUA ATTIVITA’ MISSIONARIA

Padre Ottavio Fasano, da 53 anni missionario nelle isole di Capo Verde, ha intrapreso in loco una importante attività di valore sociale. Ha costruito 32 asili, un ospedale e diverse case di accoglienza per ragazze madri o donne che hanno subito violenze, e il villaggio “Case del sole” per un turismo solidale.
La sua attenzione è rivolta poi all’autosostentamento delle popolazioni locali, e per questo ha iniziato una ricerca per la valorizzazione della viticoltura di Capo Verde. Ha così costruito la cantina Monte Barro, situata ai piedi del Vulcano di Fogo, sulle pendici del quale crescono i vigneti.
La cantina impiega nel lavoro gli abitanti del luogo, e permette anche ai contadini che impiantano propri vigneti di conferire o vinificare le proprie uve.
Monte Barro produce 5 etichette, una delle quali, il Pico do Fogo, ha ricevuto recentemente la medaglia d’oro al concorso internazionale Cervim, sui vini di montagna o da viticoltura eroica.


 

Cerca nel sito

Go Wine

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sede Nazionale Alba

Ufficio Soci

 

Per informazioni: ufficio.soci@gowinet.it

Questo sito utilizza cookie per offrire agli utenti servizi e funzionalità avanzate. Per maggiori informazioni leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.