Home eventi Dettagli - Autoctono si nasce

EMAIL Stampa

Eventi Go Wine

Evento 

Titolo:
Autoctono si nasce
Quando:
24.01.2019 16.00 h
Dove:
Milano - Hotel Michelangelo - Milano
Categoria:
Lombardia

Descrizione

L’associazione Go Wine inaugura giovedì 24 gennaio, l’anno 2019 a Milano (Hotel Michelangelo Piazza Luigi di Savoia, 6) con l’ormai tradizionale appuntamento dedicato ai vini autoctoni italiani.

Un appuntamento che raggiunge a gennaio il traguardo della undicesima edizione e che promuove la straordinaria ricchezza e varietà del patrimonio viticolo italiano.
Storie e vini si intrecciano nel banco d’assaggio, fra aziende storiche e realtà emergenti, fra varietà più diffuse e conosciute e alcune rarità spesso legate ad un solo o pochissimi viticoltori. Il titolo dell’evento è legato ad un libro pubblicato anni fa da Go Wine Editore e ad altre iniziative che hanno sempre visto l’associazione privilegiare la cultura e la comunicazione a favore dei vitigni-vini di territorio.
Alle molte aziende italiane direttamente presenti e provenienti da varie regioni italiane, si affiancherà un’enoteca per completare il panorama della degustazione.

… Un’importante selezione di vini, espressione di terroir nascosti e dai sapori nuovi, per un irripetibile viaggio tra i più insoliti e rari autoctoni italiani.

 

Al banco d’assaggio

Baldissero – Treiso (Cn); Balocco Ugo – San Marzano Oliveto (At);
Beltramo Marco – Barge (Cn); Benforte, Valori e Verdicchio - Cupramontana (An);

Bugno Martino – San Benedetto Po (Mn); Cà Biasi - Breganze (Vi);

Ca ed Curen – Mango (Cn); Cà Ronesca – Dolegna del Collio (Go);
Cantina Colle Ciocco - Montefalco (Pg); Cantina Frentana – Rocca San Giovanni (Ch);
Cantine Spadafora – Mangone (Cs); Casa Maschito – Maschito (Pz);
Cascina Castlet – Costigliole d’Asti (At);Ciù Ciù – Offida (Ap); Conati Marco - Fumane (Vr);

Consorzio Club del Buttafuoco Storico – Canneto Pavese (Pv);

Conte Collalto – Susegana (Tv); Conte Otto Barattieri - Vigolzone (Pc);

Marisa Cuomo – Furore (Sa);Dabbene Daniele - Santa Vittoria d'Alba (Cn);

De Tarczal – Isera (Tn); Della Seta – Montepulciano (Si);
Fattoria di Corsignano – Castelnuovo Berardenga (Si);

Fattoria di Magliano - Magliano in Toscana (Gr);Fattoria Paradiso – Bertinoro (Fc);
Fattoria San Lorenzo – Montecarotto (An); Fausta Mansio – Siracusa;
Faverzani – San Colombano al Lambro (Mi); Fiamberti Giulio – Canneto Pavese (Pv);
Fruscalzo Bruno – Dolegna del Collio (Go); Gini - Monteforte d'Alpone (Vr);

Gigante Adriano – Corno di Rosazzo (Ud); Gulfi – Chiaramonte Gulfi (Rg);

I Magredi – San Giorgio della Richinvelda (Pn); I Pastini – Locorotondo (Ba);

Il Feuduccio di S. Maria d’Orni – Orsogna (Ch); La Tordera – Vidor (Tv);

Le Strie – Teglio (So); Mancinelli Stefano – Morro d’Alba (An);

Marinig – Prepotto (Ud); Murales – Olbia (Ot); Pileum – Piglio (Fr);

Pizzulin Denis – Prepotto (Ud); Podere Riosto - Pianoro (Bo);Poggio – Vignole Borbera (Al);

Polvanera - Gioia del Colle (Ba); Ronco dei Pini – Prepotto (Ud);

Scubla Roberto – Premariacco (Ud); Spalletti Colonna di Paliano – Savignano Rubicone (Fc);

Stanig – Prepotto (Ud); Su’Entu – Sanluri (Vs); Tamburnin – Castelnuovo Don Bosco (At);

Terrenostre - Cossano belbo (Cn).

Vite in Riviera
ente che raggruppa 25 cantine del Ponente Ligure: ogni cantina sarà presente con un vino

 

Un primo elenco dei vitigni protagonisti
Aglianico (Basilicata e Campania); Albana (Emilia Romagna);
Ancellotta (Lombardia); Ansonica (Toscana); Barbarossa (Emilia Romagna);
Barbera (Piemonte); Biancame (Marche); Bianco d’Alessano (Puglia);
Bovale (Sardegna); Cannonau (Sardegna); Carricante (Sicilia);
Cesanese (Lazio); Cococciola (Abruzzo); Cortese (Piemonte);
Croatina (Piemonte e Lombardia); Dolcetto (Piemonte);
Fantini (Emilia Romagna); Frappato (Sicilia); Freisa (Piemonte);
Friulano (Friuli); Glera (Veneto) Groppello (Veneto); Gruajo (Veneto);
Incrocio Manzoni (Veneto); Lacrima di Morro (Marche); Lambrusco Salamino (Lombardia);
Magliocco (Calabria); Malvasia (Basilicata, Friuli; Malvasia di Candia (Emilia Romagna);
Marzemino (Trentino); Minutolo (Puglia); Montepulciano (Marche e Abruzzo);
Moscato di Canelli (Piemonte); Moscato (Basilicata);
Nebbiolo (Piemonte e Lombardia); Nerello (Calabria); Nero d’Avola (Sicilia);
Ortrugo (Emilia Romagna); Passerina (Lazio e Marche); Pecorino (Abruzzo);
Piedirosso (Campania); Pigato (Liguria); Pignoletto (Emilia Romagna);
Pignolo (Friuli); Primitivo (Puglia); Refosco dal Peduncolo Rosso (Friuli);
Ribolla Gialla (Friuli); Ripoli-Fenile-Ginestra (Campania); Rossese (Liguria);

Ruchè (Piemonte); Sagrantino (Umbria); Sangiovese (Emilia Romagna e Toscana);

Schioppettino (Friuli); Teroldego (Trentino); Timorasso (Piemonte);

Verdicchio (Marche); Uvalino (Piemonte); Verdea (Lombardia); Verdiso (Veneto);
Vermentino (Liguria eToscana, Sardegna); Vespaiola (Veneto).


Programma
Ore 16,00 -18,30: Anteprima: degustazione riservata esclusivamente ad un operatori professionali
(giornalisti, enoteche, ristoranti, wine bar)
Ore 18,30 – 22,00: Apertura del banco d’assaggio al pubblico di enoappassionati
Nel corso della serata breve conferenza di presentazione

 

Come partecipare
Il costo della degustazione per il pubblico è di € 20,00, Riduzione per i soli soci Go Wine € 13,00 L’ingresso sarà gratuito per coloro che decideranno di associarsi a Go Wine direttamente al banco accredito della serata (benefit non valido per i soci familiari).  L’iscrizione sarà valevole fino al 31 dicembre 2019.

Per una migliore accoglienza è consigliabile confermare la presenza ed il numero degli accompagnatori a Go Wine, telefonando al n°0173/364631 oppure inviando una e-mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. entro le ore 12 di giovedì 24 gennaio p.v..

Sede

Dove:
Milano - Hotel Michelangelo
Via:
Via Scarlatti, 33
Città:
Milano
Provincia:
MI

Newsletter Go Wine


Vuoi essere informato sui numerosi
eventi enoturistici Go Wine?
Allora iscriviti alla newsletter

Cerca nel sito

Questo sito utilizza cookie per offrire agli utenti servizi e funzionalità avanzate. Per maggiori informazioni leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.