Home eventi Dettagli - Davide Palluda, all’Enoteca di Canale e i percorsi in Bianco

EMAIL Stampa

Eventi Go Wine

Evento 

Titolo:
Davide Palluda, all’Enoteca di Canale e i percorsi in Bianco
Quando:
19.07.2018 20.30 h
Dove:
Canale - Ristorante all'Enoteca -
Categoria:
Piemonte

Descrizione

Estate 2018 – Le cene del Festival della Cucina
Incontri con le Stelle Michelin e la cucina d’autore – Atto terzo

“Davide Palluda, all’Enoteca di Canale e i percorsi in Bianco”
Ristorante “All’Enoteca”- Canale, giovedì 19 luglio 2018 – ore 20,30

Dopo il grande successo dell’ evento presso la Ciau del Tornavento, ecco il secondo appuntamento del mese di luglio del Festival della Cucina di Go Wine, con gli incontri con grandi interpreti della cucina d’autore di Langa e Roero.

Una serie di incontri estesi anche ai simpatizzanti, nel solco di un impegno che l’associazione Go Wine ha sempre profuso per valorizzare il patrimonio di chef stellati di cui il territorio dispone.

Protagonista del secondo incontro è Davide Palluda: la data è quella di giovedì 19 luglio p.v.  alle ore 20,30 al ristorante “All’Enoteca” di Canale (Via Roma, 57 www.davidepalluda.it).

Palluda è ormai da anni un sicuro punto di riferimento della cucina del territorio e vanta festeggiato un percorso professionale di oltre 20 anni di grande cucina a Canale: arrivato giovanissimo, ha ottenuto e conserva da anni con merito la Stella Michelin.

Il carattere esclusivo dell’evento sarà anche dettato dalla degustazione di vini proposta in abbinamento ai piatti: il filo conduttore sarà il…”percorso in bianco”: ovvero una serata in cui saranno degustati 5 vini bianchi, in un ideale viaggio fra Arneis, Chardonnay, Verdicchio, Greco e Vermentino.

 



Il menù

Antipasti diversi

Tinca di Ceresole d’Alba in foglia di pane e olivello spinoso
Cialda croccante di patate ,stracciatella e datterini

Ravioli di caglio, basilico ,pomodoro verde e pinoli

Capriolo alla brace, frutta e cacao fermentato

Solo nocciola

Piccola pasticceria



I percorsi in bianco

(dal Piemonte alla Sardegna):


Vitigno Arneis, Piemonte
Roero Arneis “Anterisio” 2017
Cascina Chicco, Canale (Cn)

Vitigno Chardonnay, Trentino
Trentino Chardonnay 2017
De Tarczal, Isera (Tn)

Vitigno Verdicchio, Marche
Verdicchio dei Castelli di Jesi “Campo delle Oche” 2015
Fattoria San Lorenzo, Montecarotto (An)

Vitigno Greco, Campania
Greco di Tufo “Torre Favale” 2016
Cantine dell’Angelo, Tufo (Av)

Vitigno Vermentino, Sardegna
Vermentino di Sardegna “Blu” 2017
Santa Maria La Palma, Alghero (Ss)

********

Concludono la degustazione:

Le grappe della Distilleria Sibona


Il costo della serata, vini compresi, è di € 85 per i Soci e un accompagnatore (€ 90 per i non Soci). 

I posti sono limitati ed è necessaria la prenotazione contattando la sede di Go Wine al numero 0173 364631 entro mercoledì 18 luglio p.v. .


Le cene del Festival della Cucina, si svolgono con la cortese collaborazione di:


 

 

DAVIDE PALLUDA
“All’ Enoteca”


Gestisce dal 1995 il ristorante "All'Enoteca", annesso alla sede dell'Enoteca Regionale del Roero.
Dispone di due ampie sale e di una suggestiva terrazza. La cucina di Davide Palluda è un chiaro esempio di come territorio e innovazione possono coesistere dando vita ad una serie di piatti immediati ed intriganti. La sua cultura gastronomica è il risultato di studi e di esperienze lavorative tra Langa e Liguria. La solida preparazione culturale si traduce in una cucina personale e dai chiari propositi, una cucina che sa parlare del territorio, senza per questo rimanere imprigionata nella retorica della tradizione. E affiancato dalla sorella Ivana che coordina il servizio in sala.
La carta vini con circa 400 etichette riassume tutto il meglio dell'enologia del Roero e del Piemonte in generale, con qualche riferimento dal resto del mondo.

 

Sede

Dove:
Canale - Ristorante all'Enoteca

Newsletter Go Wine


Vuoi essere informato sui numerosi
eventi enoturistici Go Wine?
Allora iscriviti alla newsletter

Cerca nel sito

Questo sito utilizza cookie per offrire agli utenti servizi e funzionalità avanzate. Per maggiori informazioni leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.